Fisica Sanitaria

  • Infografica_FS_Dic_2019
DIREZIONE

Direttore:
Dr. Roberto Tarducci
tel.: 075 5783874
e-mail: roberto.tarducci@ospedale.perugia.it

Segreteria:
tel. 075 5783233
e-mail: fisicasanitaria.segr@ospedale.perugia.it
pec.: fisicasanitaria.aosp.perugia@postacert.umbria.it

Laboratorio di Dosimetria:
tel  075 5783885 - fax: 075 5783840
e-mail: tecnicifisan@ospedale.perugia.it

S.S. Ciclotrone - Laboratorio di Radiochimica:
Responsabile:  Dott.ssa Sara Beneventi
tel 075 5784348  - fax:  075 574349
e-mail: ciclotrone@ospedale.perugia.it

DOVE SIAMO

Direzione e Segreteria: Blocco P, piano -2

Laboratorio di Dosimetria: Blocco P, piano -2

S.S. Ciclotrone - Laboratorio di Radiochimica: Blocco F, piano -2


EQUIPE

Fisici Dirigenti : Sara Beneventi, Christian Paolo Luca Fulcheri, Marta Marcantonini, Valentina Reggioli, Claudio Zucchetti



ATTIVITA’

Attività di Fisica Medica in Radioterapia Oncologica

La S.C. di  Fisica Sanitaria  in collaborazione con la S.C. di Radioterapia Oncologica  si occupa degli aspetti fisici, dosimetrici e tecnologici relativi al trattamento di ogni singolo paziente e del corretto e sicuro funzionamento delle apparecchiature in uso. Per assicurare la qualità dei trattamenti erogati il fisico esegue sia controlli di qualità generali su tutte le unità di trattamento sia controlli pre-trattamento su piani di pazienti selezionati.

In casi particolari, per valutare la dose ricevuta dal paziente durante la terapia, vengono  seguiti protocolli di dosimetria in vivo.

Le principali tecniche di trattamento sono:

  • Radioterapia 3D-conformazionale
  • Radioterapia ad intensità modulata (IMRT)
  • Radioterapia stereotassica, sia per lesioni encefaliche che extraencefaliche (con Tomoterapia)
  • Brachiterapia a 'High Dose Rate' (HDR)
  • Total Body Irradiation (TBI)
  • Total Marrow Irradiation (TMI con Tomoterapia)

Protezione dalle radiazioni ionizzanti e non ionizzanti

Coordinamento delle attività regolamentate dal D.Lgs.230/’95 e s.m.i., Direttiva 59/2013, attività di Esperto Qualificato, organizzazione e coordinamento delle attività di Esperto Responsabile  della Sicurezza in RM regolamentate dal D.M. 10 agosto 2018 Determinazione degli standard di sicurezza e impiego per le apparecchiature a risonanza magnetica; sorveglianza fisica per le sorgenti laser presenti in Azienda (attività di Addetto Sicurezza Laser – D.Lgs. 81/2008); 


Diagnostica per Immagini

Presso la S.C. di Radiologia la S.C. Fisica Sanitaria si occupa degli aspetti fisico-dosimetrici nell'ambito del processo di ottimizzazione del percorso diagnostico radiologico. In particolare concorre a redigere il programma di assicurazione di qualità ed effettua controlli sulle apparecchiature utilizzate (macchine radiogene, rivelatori digitali, RIS, PACS, workstation di refertazione).

Inoltre vengono effettuate:

  • valutazioni dosimetriche sui pazienti;
  • verifica dei livelli diagnostici di riferimento;
  • dosimetria al feto/embrione per le pazienti in gravidanza;
  • revisione periodica e ottimizzazione dei protocolli diagnostici;
  • valutazione delle tecnologie sanitarie.

Attività di Fisica Medica in Medicina Nucleare

Presso la S.C. Medicina Nucleare il personale della S.C. Fisica Sanitaria si occupa degli aspetti fisici, dosimetrici e tecnologici relativi alle applicazioni diagnostiche e terapeutiche con radionuclidi, attività inerenti il D.Lgs. 187/2000 e Direttiva 59/2013.

Inoltre vengono effettuate:

  • valutazioni dosimetriche sui pazienti sottoposti a diagnosi e terapia: valutazioni previsionali delle dosi utili nella elaborazione di trattamenti personalizzati di terapia con radionuclidi;
  • valutazione dosimetrica al feto per le pazienti in gravidanza;
  • sorveglianza fisica negli ambienti a rischio di esposizione e contaminazione a supporto dei processi di radioprotezione;
  • supervisione dei processi aziendali di gestione dei rifiuti radioattivi solidi e liquidi, dalla produzione iniziale allo smaltimento finale;
  • formazione e informazione del personale in materia di radioprotezione;
  • iniziative di aggiornamento interne della Struttura;
  • attività di ricerca in Medicina Nucleare (disegno della ricerca, dosimetria, ricostruzione di immagini, analisi dati).

Ciclotrone e Laboratorio di Radiochimica (S.S.)

Produzione  del radionuclide  18F mediante  Ciclotrone MINItrace da 9,6 MeV. Il 18F viene impiegato per la sintesi   dei radiofarmaci 18F-Fluoro Desossi Glucosio (18F-FDG) e 18F-Fluoro Metil Colina (18F-FMCh) utilizzando moduli automatici (TRACERLab FXFDG, TRACERLab FXFN), che processano il radiofarmaco all’interno di celle schermate collegate direttamente con il Ciclotrone.
Il radiofarmaco prima di essere somministrato al paziente che necessita di esame PET-TC, viene sottoposto a specifici controlli di qualità sotto la supervisione del personale fisico e del farmacista.
Dopo l’assicurazione di qualità il radiofarmaco viene frazionato per i singoli pazienti.
Dal 2013 la Struttura produce radiofarmaci per i  Servizi PET-TC degli Ospedali di Foligno e Terni.


Dosimetria

Gestione della dosimetria del personale della Regione Umbria sottoposto a sistematico controllo dosimetrico (dose al corpo intero e a particolari distretti corporei che si ritiene non essere esposti ad una dose omogenea e che quindi necessitano di un monitoraggio specifico).
Dosimetria ambientale.
Dosimetria dei neutroni.
Misure di concentrazione di radon in aria.
Misure di spettrometria gamma con rivelatore ad alta risoluzione.


Settori di Ricerca

La S.C. di Fisica Sanitaria svolge attività di ricerca clinica in collaborazione con le Strutture Complesse di  Radioterapia Oncologica, Medicina Nucleare, Radiologia, Neurologia, Neuroradiologia, Geriatria, Oncoematologia.


 Pubblicazioni S.C. Fisica Sanitaria


 Carta degli impegni di Fisica Sanitaria
 Attività didattica Università degli Studi di Perugia



Contenuto inserito il 31-01-2013, aggiornato al 29-07-2020

Ultime notizie

Notizia

Visita alle strutture di Oncologia Pediatrica, Pronto Soccorso e 118 da parte del commissario Giannico

Nel mese di settembre visitate tutte le strutture del blocco ex-Silvestrini

Notizia

Ospedale di Perugia, attivato software per la gestione informatizzata degli atti amministrativi

Giannico: “E’ l’inizio di un cambiamento organizzativo importante per migliorare la trasparenza della nostra azione amministrativa”

Notizia

Completamento chiusura accessi al pubblico

Consentiti gli ingressi solo dai varchi controllati: ingresso principale, ingresso banca e ingresso CUP.