Azienda Ospedaliera di Perugia

CRT-Umbria: Come diventare Donatore


  • di organi e tessuti:

Ognuno di noi può salvare delle vite, esprimendo il proprio “sì” alla donazione. La donazione, nelle sue molteplici forme, è espressione di reciprocità e solidarietà.  
Nel nostro Paese, i principi della gratuitàvolontarietà e anonimato sono trasversali a tutte le tipologie di donazione e sono posti a tutela del donatore e del ricevente.  
Ci sono tanti modi per diventare donatore e lo si può essere sia in vita che dopo la morte. In questa sezione sono presentate le modalità con cui dichiarare la propria volontà sulla donazione di organi e tessuti dopo la nostra morte e i diversi percorsi per essere donatori in vita, come per le cellule staminali emopoietiche.
Per scegliere di diventare donatore è bene informarsi, conoscere tutte le tutele previste e sapere che il nostro sistema trapianti è tra i primi posti in Europa per qualità degli interventi e sicurezza dei processi.

Riferimenti per effettuare la Dichiarazione di Volontà alla Donazione di Organi e Tessuti


  • Donazione di Midollo Osseo -  Cellule Staminali Emopoietiche:

Le cellule staminali emopoietiche, che danno origine a tutti gli elementi del sangue (come globuli rossi, globuli bianchi e piastrine), possono essere donate soltanto una volta durante la nostra vita. Queste cellule si trovano nel midollo osseo, nel sangue periferico e nel sangue contenuto nel cordone ombelicale; attraverso il trapianto è possibile oggi curare moltissime malattie, come le leucemie, per le quali le terapie convenzionali non offrono sufficienti possibilità di guarigione.
Perché si possa procedere con il trapianto è fondamentale che ci sia una compatibilità tissutale tra donatore e ricevente. Questa compatibilità genetica si verifica solo una volta su quattro in ambito familiare (fratelli/sorelle) e una su centomila (1:100.000) tra non consanguinei. Per questo, sono nati in tutto il mondo dei Registri Nazionali, veri e propri archivi collegati tra di loro nei quali figurano le caratteristiche genetiche dei potenziali donatori.
 
Istruzioni per iscriversi al Registro Italiano Donatori di Midollo Osseo - IBMDR
Collegandosi al Sito IBMDR è possibile ottenere numerose informazioni sulla donazione di Midollo Osseo supportate anche da semplici video. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Centro Regionale Trapianti – Umbria al telefono 075 5783528 h 08:00/13:00.
Per iscriversi è necessario avere un’età compresa tra 18 e 35 anni, pesare almeno 50 kg ed essere in buona salute. 
Dopo la pre – iscrizione on-line, si effettua un primo screening che consiste in un colloquio anamnestico con un medico e, se non si sono riscontrate controindicazioni cliniche, si procede ad un prelievo di sangue o di saliva necessario per la tipizzazione. Si resterà iscritti al Registro IBMDR fino al raggiungimento del 55° anno di vita o su richiesta del donatore.
Si può effettuare una pre-iscrizione online sul sito del Registro IBMDR, seguendo tutte le istruzioni riportate a questo link.
 
In alternativa è possibile rivolgersi ad uno dei centri donatori e poli di reclutamento presenti in Italia. Oppure contattare una delle associazioni di settore come l’ADMO e l’ADOCES.
Contenuto inserito il 16-12-2020, aggiornato al 04-08-2021