Azienda Ospedaliera di Perugia

Celebrata la Santa Messa in ricordo del dottor Vittorio Trancanelli

Il Cardinal Gualtiero Bassetti ricorda il noto chirurgo nel XXIII anniversario della morte


Molti fedeli, tra cui numerosi colleghi del venerabile Vittorio Trancanelli, hanno presenziato, nella serata di mercoledì 23 giugno, alla funzione religiosa in ricorrenza del XXIII° anniversario della scomparsa del medico chirurgo, per il quale è in corso, da parte delle competenti autorità vaticane, la beatificazione.

A celebrare la Santa messa, nel piazzale antistante la chiesa del Santa Maria della Misericordia, dove dal 2017 sono state trasferite le spoglie del medico che fino all’ultimo prestò servizio nel reparto di Chirurgia, è stato il cardinal Gualtiero Bassetti insieme a monsignor Domenico Cancian, vescovo di Città di Castello e amico del venerabile servo di Dio Vittorio Trancanelli (1944-1998).

Alla celebrazione hanno assistito il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, Marcello Giannico, insieme al direttore sanitario, Giuseppe De Filippis, e al direttore amministrativo, Cristina Clementi. Presenti alcuni rappresentanti della Direzione Medica e del Sitro e anche molti operatori sanitari che collaborarono a stretto contatto con il professionista, prima al Policlinico di Monteluce e poi all’ex Silvestrini.  

Hanno partecipato, inoltre, la moglie Rosalia Sabatini Trancanelli, il professor Fausto Santeusanio, presidente dell’associazione “Alle Querce di Mamre”, fondata dal venerabile e il dottor Enrico Solinas, postulatore della causa di canonizzazione del medico “santo” perugino.

Enrico Solinas che da anni istruisce il percorso di beatificazione, ha aggiornato sullo stato dei lavori della commissione preposta: “Abbiamo individuato un paziente di 40 anni, in coma da oltre 8 anni, e invitiamo tutti a pregare per lui. Se l’uomo si dovesse risvegliare per l’intercessione del venerabile Trancanelli potremmo considerare questo un miracolo per la sua beatificazione”.

Dopo la celebrazione il Cardinal Bassetti ha voluto portare personalmente un saluto al personale medico e infermieristico della Terapia Intensiva 2 e della degenza Covid 1 dove era stato ricoverato nei mesi scorsi.
Contenuto inserito il 23-06-2021, aggiornato al 24-06-2021

Ultime notizie

Notizia

#NEONATOLOGIAINFORMA

Episodio 4 - dal titolo "Care a domicilio del neonato"

Notizia

Stabilizzazioni del personale

Contratti di lavoro a tempo indeterminato per il 95% del personale dipendente

Notizia

Emergenza sangue: la solidarietà non va in vacanza

Al via la campagna di comunicazione regionale per sensibilizzare i cittadini alla donazione. Il video dell’Ospedale di Perugia e AVIS.