Aiutaci a migliorare Ti è stata utile la consultazione di questa pagina?
ico-moltoico-pocoico-nulla
Segnalazioni INVIA UNA SEGNALAZIONE O UN SUGGERIMENTO

Modalità di rilascio

A) La copia della documentazione clinica richiesta, salvo diversa indicazione nella richiesta stessa, di norma sarà inviata a mezzo raccomandata a. r. con spese a carico del richiedente, all’indirizzo indicato nella richiesta stessa, dall’intestatario, dal delegato o dall’avente diritto.

B) La copia della documentazione clinica, soltanto quando sia stato specificatamente annotato nella richiesta, potrà essere ritirata presso lo sportello del CUP, ove verrà consegnata in busta chiusa (previo pagamento dei relativi oneri):
- all’intestatario della documentazione sanitaria o al genitore o al tutore o al curatore o all’amministratore di sostegno o all’erede
che al momento del ritiro della documentazione dovrà esibire un documento di riconoscimento del quale (qualora ciò non sia stato fatto al momento della richiesta) verranno annotati gli estremi o allegata copia alla richiesta;
- al delegato dell’intestatario o di altro avente diritto
che al momento del ritiro della documentazione dovrà esibire valido documento di riconoscimento e la delega al ritiro debitamente datata e sottoscritta dall’intestatario e corredata da copia di un valido documento di riconoscimento dell’intestatario (qualora la delega al ritiro non sia stata presentata al momento della richiesta). Nel caso di ricoveri effettuati ai sensi delle leggi n. 194/1978 (interruzione volontaria della gravidanza) e n. 135/1990 (prevenzione e lotta contro l'AIDS) (quando non presentata al momento della richiesta) delega con firma autentica dell’intestatario.
agli Enti di patronato che al momento del ritiro della documentazione dovranno esibire un valido documento di riconoscimento e la delega in favore dell’Ente al ritiro debitamente datata e sottoscritta dall’intestatario e corredata da copia di un valido documento di riconoscimento dell’intestatario (qualora la delega al ritiro non sia stata presentata al momento della richiesta). Nel caso di ricoveri effettuati ai sensi delle leggi n. 194/1978 (interruzione volontaria della gravidanza) e n. 135/1990 (prevenzione e lotta contro l'AIDS) (quando non presentata al momento della richiesta) delega con firma autentica dell’intestatario e una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà comprovante il rapporto tra il soggetto che ritira la documentazione e l’Ente richiedente;
alla Struttura Sanitaria pubblica – privata convenzionata o accreditata, Strutture socio-assistenziali o di accoglienza presso cui dimora l’interessato che al momento del ritiro della documentazione dovrà esibire un valido documento di riconoscimento e una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà comprovante il rapporto tra il soggetto che ritira la documentazione e la Struttura richiedente;

C) La copia della documentazione potrà essere rilasciata dall’Ufficio di Medicina Legale
all'Autorità Giudiziaria, Polizia Giudiziaria su delega dell’A.G.,Consulenti Tecnici o Periti d’Ufficio che al momento del ritiro della documentazione devono esibire un valido documento di riconoscimento del soggetto che ritira la documentazione, (il documento non è necessario quando si tratti di Agente del Posto Fisso di Polizia o di altro Ufficiale di P.G. noto all’ufficio);
all' Inail, Inps, Inpdap, Comune, Provincia, Regione, Ministeri ecc. che al momento del ritiro devono esibire un valido documento di riconoscimento del soggetto che provvede al ritiro e una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà comprovante il rapporto tra il soggetto che ritira la documentazione e l’Ente;
a particolari soggetti privati che al momento del ritiro devono esibire un valido documento di riconoscimento.